Google, lo conosci davvero così bene?

Quasi tutti conoscono Larry Page e Sergey Brin, i padri fondatori di Google, ma pochi conoscono le vere potenzialità del colosso di Mountain View.
Si pensa al motore di ricerca, al browser Chrome, a Google maps o a Gmail, ma siete sicuri che finisca qui?
Google è il sito web più visitato del mondo, con al suo seguito Youtube (acquisita nel 2005 per 1,5 miliardi di dollari circa).
Dall’anno del lancio, nel 1979, è inarrestabile. Ecco una serie di cose che sicuramente (o quasi) non sapevate di Google e di poter fare:

1.STREETVIEW? NAH. UNIVERSEVIEW.

In collaborazione con la NASA è possibile accedere alle foto dell’Universo. Su https://www.google.com/sky/ è possibile navigare tra pianeti e costellazioni con pochi click.

google universe

2.GOOGLETRANSLATOR? NAH. WEBSITETRANSLATOR.

Avete presente la pagina di Google translator? Quella dove correte a tradurre “the cat is on the table” persino in swahili non appena ne abbiate bisogno. Nella stessa casella, inserendo la url del sito da tradurre e selezionando la lingua preferita, è possibile leggersi l’intera pagina interamente tradotta. Vedere per credere.

GoogleWebsiteTranslatorGadget

3….PER COSA STA?

Nella barra di ricerca è possibile trovare la definizione di qualsiasi sigla digitando “define [sigla]”

4.LA VALUTA NON E’ UN’OPINIONE

Sei indecisa tra la nuova cover super pacchiana di Aliexpress e lo scialle di pashmina del Kashmir, ma non sai la corrispondenza in euro. Inserisci la sigla [valuta]to[valuta] e les jeaux sont fait.

valute

5.NOME DI BATTESIMO

“Utilizzarono un nome già esistente: Googol, termine coniato dal nipote del matematico statunitense Edward Kasner nel 1938, per riferirsi al numero rappresentato da 1 seguito da 100 zeri. A Page e Brin sembrò perfetto come metafora della vastità del web. I due fondatori avevano intenzione di chiamare il neonato motore di ricerca proprio Googol, ma al momento della registrazione, non sapendo come si scrivesse esattamente decisero per “Google” anziché Googol. La loro collega a Stanford li avvertì solo il giorno dopo dell’errore, ma il dominio era ormai registrato e lo lasciarono tale.” Wikipedia

Googol

6.LET’S ART!

Se Maometto non va al museo, Google art project va a Maometto.
https://www.google.com/culturalinstitute/beta/u/0/ ti porta a visitare le più belle opere dislocate nei musei di tutto il mondo. Puoi navigare tra dipinti, statue e cortili di tutto il globo.

Vincent Van Gogh-The starry night-1889

Vincent Van Gogh-The starry night-1889

7.A CHE ORA HAI DETTO CHE PIOVERA’?

Digitando “orario [città]” è possibile conoscere il fuso orario di qualsiasi città, così come il meteo “meteo[città]”.

8.GAME MANIAC

Google tiene al bambino che c’è in noi proponendoci Atari Breakout, un giochino da loop anni ’80, Zerg rush “lo spara tutto”  e buildwithchrome.com dove poter lasciare costruzioni di lego in tutto il mondo.

lego-chrome-build

9.BECREATIVE. BEFONTS.

Sono gratis, tanti e open source: https://fonts.google.com/

10.NUMERI DA RECORD

Google indicizza 60 trilioni di pagine Web individuali, con più di un miliardo di ricerche effettuate ogni giorno da 146 Paesi. Non stupisce che la Crusca abbia consolidato il termine googlare come verbo intransitivo (e intransigente).

You may also like...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *