Malpensa e Linate diventano “Book fly zone”

Proprio in questi giorni la Fiera Milano Rho sta ospitando Tempo di libri e il profumo delle storie stampate su carta si è allargato un po’ ovunque, in città e non solo.

Negli scali aeroportuali della città all’ombra della Madonnina è infatti atterrato il book-crossing. L’iniziativa Porta un libro, prendi un libro è ciò che ci voleva per tutti gli amanti della lettura e dei viaggi. In fondo, chi non è mai passato a comprare almeno una rivista prima di mettere piede sull’areo? Ebbene, ora a Malpensa e Linate sono presenti anche nove postazioni di book-crossing, disegnate da Giorgio Caporaso, della Ecodesign Collection, realizzate interamente in cartone 100% riciclabile e ricco di ogni genere di libri.

bookcrossing milano aeroporti

Il progetto è stato ideato da SEA, in collaborazione con Aie (Associazione italiana editori) e con il Comune di Milano. Naturalmente ora c’è bisogno del contributo di tutti i viaggiatori. Chiunque si ritrovi a transitare tra arrivi e partenze dei due aeroporti può trovare nuove pagine tra le quali perdersi, lasciando i propri titoli.

bookcrossing milano aeroporti 2

Si potranno inoltre trovare libri già messi a disposizione come base iniziale: 6 mila titoli sono stati forniti dall’Aie tramite il progetto #ioleggoperchè, un’iniziativa nazionale di promozione della lettura, ed altri dall’associazione NoiSEA. C’è già solo l’imbarazzo della scelta!

bookcrossing milano aeroporti 3

L’obiettivo del progetto è uno, semplice e ci piace moltissimo: condividere la conoscenza. Un motivo in più per amare l’idea di dover passare da un aeroporto.

You may also like...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *