Re:scam è il bot che trolla il troll

La Netsafe – azienda neozelandese non-profit specializzata in sicurezza di rete – ha sviluppato un bot in grado di riconoscere le email di scam e far perdere tempo prendendo in giro (nel gergo del web trollare) i mittenti che promettono grandi eredità da uno zio sperduto o di essere una vedova russa prosperosa in tutti i sensi, intavolando una discussione inutile e senza capo né coda.

Re:scam: un nuovo modo totalmente gratuito per evitare di incappare in spiacevoli conseguenze causate da truffe tramite posta elettronica; per usufruirne è sufficiente inoltrare la mail sospetta all’indirizzo me@rescam.org e se la minaccia è reale l’intelligenza artificiale comincerà a fare il suo lavoro, a voi non resterà che godervi lo spettacolo, perché ciò che ne esce fuori è comico.

Lo scopo dell’azienda è semplice: far perdere tempo a chi fa phishing con vittime finte, piuttosto che vere; contemporaneamente, come i più comuni programmi di scam baiting, cercare di trarre quante più informazioni dal mittente e comprenderne il modus operandi.

Per vedere qualche esempio di come funziona il bot il sito di Netsafe contiene alcuni video esplicativi – inutile dire che oltre ad essere informativo, è anche incredibilmente divertente vedere quanto le risposte siano studiate bene, così bene che è praticamente impossibile capire che si tratta di un’intelligenza artificiale.

Il progresso – che alla gente piaccia o meno – ci migliora la vita; adesso prende in giro chi tenta di prendere in giro noi.

You may also like...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *