Preparatevi per Dos, il gioco di carte “sequel” di Uno

Avete passato la vostra infanzia ad abbinare numeri e colori, infliggendo la famigerata carta +4 ed urlando a squarciagola “Uno”? Anche voi avete passato ore ed interi pomeriggi o serate in compagnia di amici, parenti e di uno dei giochi di carte più famosi al mondo? Ebbene, state pronti, perché il gioco ideato dalla Mattel nel 1971 ora, invece di creare nuove versioni di sé, ha deciso di evolversi.

I creatori di Uno hanno infatti ideato il gioco sequel: si chiamerà Dos e, come preannuncia già il nome, sarà sulla falsa riga del precedente.

La formula è più o meno sempre la stessa: ogni giocatore, in questo caso, avrà due differenti mazzi dai quali pescare e dovrà imparare e ricordarsi di urlare “Dos” quando resterà con due sole carte in mano. Una differenza è sostanziale: il vincitore (ovvero chi si libera per primo di tutte le carte), non si aggiudica la partita tout court, ma i punti equivalenti alla somma delle carte in mano ai suoi sfidanti. Si prosegue così con altre manches finché uno dei giocatori non raggiunge i 200 punti.

Per i più nostalgici e puristi: state tranquilli, alcuni punti fermi sono rimasti! Le carte speciali sono sempre quelle…potrete continuare a “regalare” carte extra ai vostri avversari!

 

You may also like...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *