Diete fai da te: 5 pratici consigli per tornare in forma con il sorriso!

È capitato a tutti, ammettiamolo. Ci si guarda allo specchio e si prende la drastica decisione di mettersi a dieta per sentirsi più belli, più attraenti, semplicemente per sentirsi meglio.

Ecco un piccolo vademecum con quello che si deve e non si deve fare per rimettersi in forma in 5 semplici mosse!

1.Riattivare il metabolismo

Quanti di voi, nel tentativo di perdere i chili di troppo, ha deciso di “eliminare” qualche pasto? Gravissimo errore! Per dimagrire non bisogna mangiare di meno, bisogna mangiare di più… provare per credere! Consumare regolarmente 5 pasti al giorno è la prima mossa da fare per riattivare il metabolismo e quindi bruciare più calorie rispetto a quelle che si accumulano. Abituarsi a rispettare la tabella di marcia “Colazione, spuntino, pranzo, merenda e cena” è la chiave per rimettersi in forma;  

2.Carboidrati

Altro errore comune è quello di eliminare i carboidrati, tanto odiati eppure così dannatamente buoni (pasta, pane & co) nel tentativo di snellire in poco tempo. Sbagliato! Il segreto di una buona alimentazione non sta nell’eliminare un determinato alimento (non bisogna eliminare nulla!) quanto nel bilanciarlo durante il corso della giornata. Per esempio, consumare carboidrati nelle prime 8 ore della giornata (quindi colazione e pranzo), lasciando le proteine per cena (carne, pesce, zuppe di legumi, ecc..) vi darà la giusta carica di energia per affrontare la giornata e vi farà andare a letto sazi ma non appesantiti;

3.Condimenti

Ci sono scelte nella vita che non si vorrebbero mai prendere, soprattutto per chi è “una buona forchetta”. Ahimè, il sale, come ben sappiamo, trattiene i liquidi nei tessuti perciò è una delle principali cause della famigerata “pelle a buccia d’arancia”, incubo di ogni donna. Non bisogna eliminarlo del tutto, attenzione, ma abituarsi a consumare almeno un pasto al giorno senza sale aiuterà il sistema linfatico a drenare meglio i liquidi e quindi perdere preziosi centimetri su cosce, fianchi e glutei;

4. Frutta&verdura

Mangiare una ricca porzione di verdure (rigorosamente di stagione)  prima dei pasti principali aiuta a saziarsi più velocemente, riducendo quindi il rischio di abbuffarsi. Anche la frutta, con le sue proprietà idratanti e sazianti, è la perfetta alleata di qualsivoglia tipo di dieta  ma deve essere consumata lontana dai pasti. Abituatevi a mangiarla come spuntino o come merenda: vi darà la giusta carica di energia (contiene zuccheri) e diminuirà il senso di appetito prima dei pasti principali (che non devono mai essere saltati);

5.Strappo alla dieta

Nel weekend concedetevi pure qualche piccolo “peccato di gola”,  per esempio una pizza o del sushi. Farà bene all’umore e vi darà il giusto input per seguire la dieta senza troppi sforzi e senza troppe rinunce!

You may also like...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *