Photo Credit: Don Emmert / Afp / Getty Images

Attenzione! C’è una bimba in general assembly

Per la prima volta nella storia delle Nazioni Unite, ha fatto il suo ingresso in Assemblea Generale una neonata di soli tre mesi: si tratta di Neve Te Aroha, figlia del primo ministro neozelandese Jacinda Ardern.

Per assicurarle l’ingresso nel palazzo di vetro dell’ONU è stato fatto apposta un passaporto diplomatico e le è stato affibbiato il titolo di “New Zealand First Baby”. Jacinda ha tenuto con sé la figlia per tutta la durata del Summit sulla pace di lunedì, ma mentre teneva il suo discorso è stato il papà Clarke Gayford a prendersene cura. Per quanto possa risultare insolita come scelta è in realtà molto logica dal momento che il primo ministro allatta al seno la figlia e che vista la giovane età di questa la vicinanza ai genitori è per lei assolutamente indispensabile.

Photo Credit: AFP/GETTY IMAGES

Non è però la prima volta che si vede un neonato in una sede istituzionale: Karina Gould (ministro federale canadese) ha portato e allattato suo figlio in Parlamento, di cui il video ha fatto il giro della rete e sollevato qualche critica nonostante la naturalezza del gesto, a cui però il ministro ha tenuto testa con fermezza.

You may also like...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *